martedì 14 gennaio 2014

The 20 best debut LPs of 2013 / #classifiche #loudnotes

C'è veramente poco da dire su questa classifica. 

Sono i migliori esordi su formato lungo del 2013; che per giustizia, dovrebbero essere accompagnati da un bel glorioso e sentito fanculo a tutte le reunion di ieri, oggi e domani. Che ci sta tutto.

Così come ci sta tutta una piccola annotazione: è stato un anno pieno di esordi fantastici, come potete vedere dall'elenco qua sotto (emendabile come sempre, se vi fa piacere); lo era stato anche l'anno scorso, con gli splendidi dischi di Metz e Goat, tanto per dirne due. Ecco. Ma non è che niente niente, zitti zitti, stiamo vivendo, o stiamo per vivere, uno di quei periodi nei quali il rock'n'roll finisce per esplodere e far deflagrare tutto?
O forse, molto più probabile, son solo utopie (belle le utopie però, se solo ci unissimo e provassimo a farle camminare...). Vabbè, vedremo. Noi però, nel dubbio, un ascoltatina bella attenta a questi dischi gliela diamo lo stesso, no?

20. Blank Range - Phase II (Sturdy Girls)

19. The Living Eyes - The Living Eyes (Anti Fade)

18. Radioactivity - Radioactivity (Dirtnap)

17. Chelsea Light Moving - Chelsea Light Moving (Matador)

16. Early Mammal - Horror At Pleasure (Devouter)

15. Milk Music - Cruise Your Illusion (Fat Possum) 

14. Roomrunner - Ideal Cities (Fan Death)



11. Pampers - Pampers (In The Red)

10. CRTVTR - Here It Comes, Tramontane (To Lose La Track/Tenzenmen/DreaminGorilla/Under My Bed/Mia Cameretta/HYSM?/Human Feather/Buridda Distro/QSQDR)

9. Woodwall - Woodempire (Red Sound)

8. Hookworms - Pearl Mystic (Gringo)

7. Wildmen - Wildmen (Shit Music for Shit People)


5. His Electro Blue Voice - Ruthless Sperm (Sub Pop)

4. Bazooka - Bazooka (Slovenly)

3. Fuzz - Fuzz (In The Red)


1. Hot Lunch - Hot Lunch (Who Can You Trust?/Tee Pee)

Nessun commento:

Posta un commento