martedì 13 novembre 2012

Islet - Illuminated People (Shape, 2012)

Tre gli esordi dell'anno, insieme a quelli di Goat, Metz, Golden Void e chissà quali altri mi sto dimenticando o mi sono sfuggiti, metteteci pure tranquillamente questo Illuminated People, primo full-length degli inglesi Islet, arrivati all'album dopo tre interessanti EP/singoli usciti nei due anni passati.
La traccia di apertura, la psichedelicissima Libra Man, è probabilmente la cosa più interessante, originale ed eccitante che sentirete per un bel po' di tempo. E il resto del disco non è da meno, tra effluvi psichedelici che sembrano coprire un po' tutto, momenti post-rock (Filia) acide digressioni post-punk (What We Done Wrong) che si trasformano in pezzi da dance-hall (A Bear On His Own), siparietti folk lo-fi (We Bow) e sviolante indie pop (Funicular). Il tutto è mantenuto insieme con una destrezza da suonatori navigati e da fini compositori pop. Non perdeteli di vista!

Best tracks: Libra Man, Entwined Pines, What We Done Wrong, We Bow, A Bear On His Own


links:

1 commento:

  1. Non li perderò di vista caro Leonardo!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina