martedì 9 ottobre 2012

The Feeling of Love - So Chocolate (Schmalzgrub Audiokassetten, 2012)

I gruppi strani, indemoniati e rumorosi passano tutti da qui. E non potevano fare eccezione i francesi The Felling of Love.
Forse qualcuno si ricorderà di loro per l'album Dissolve Me, una chicca psych garage uscita fuori giusto l'anno scorso dal catalogo della Born Band Records. So Chocolate è il loro disco d'esordio, edito per la prima volta nel lontano 2006 e gentilmete ristampato (su cassetta) qualche mese fa dalla francese (eh già!) Schmalzgrub Audiokassetten.
I Feeling of Love degli esordi sono la one man band di Guillaume Marietta (ora invece sono un trio chitarra, tastiera e batteria), una deviata espressione blues che dei sentimenti d'amore non sa proprio che cazzo farsene. O meglio, li violenta con un synth punk-blues corrosivo e amelodico figliastro dei Suicide, come di quella roba oscena e rumorosa che uscì dalla penna dei Pussy Galore, dei Gories e della Jon Spencer Blues Explosion Crypt-syle. Con un pizzico di sperimentalismo noise dei primi Sonic Youth e la fedeltà estremamente low di un White Light/Wight Heat. 

Il Nostro, pur proponendo un approccio profondamente radicale e rumoroso alla materia blues, che forse per alcuni di voi risulterà difficilmente digeribile, mostra una buona capacità di scrittura e una buona padronanza del riff che riescono a far emergere dalla cantina e dal rumore dei pezzi di punk blues da manuale con la fiamma alla giusta temperatura (quella dell'inferno). Senza stare qui a menarvela troppo, vi consiglio caldamente di tuffarvi a capofitto in questo calderone pieno di blues marcio, rasoiate di synth e fuzz e grezza attitudine punk rock. E di farvi del male ai timpani con pezzi ruvidi e allucinati come la youthiana 1994, i fantastici blues-noise di Because He's The Singer, Young Jesus e The Right Bitch At The Right Place, il synth punk robotico con liriche in francese di Jordan's Rules o l'infiammato punk-blues di Julie C. Girate il lato (già, è una cassetta) e continuate ad immergervi nello sporco fango blues-punk delle bellissime I'm Nothing But A Drunk Pussy e Hammer Boy. Ne sentirete delle belle!

Poi potete sempre tornare a cullarvi con le dolci note velvetiane dell'ultimo Dissolve Me. Ma intanto avrete conosciuto l'inferno, e potrete raccontarlo ai vostri figli.


links:
the feeling of love - facebook
the feeling of love - bandcamp
the feeling of love - twitter
schmalzgrub audiokassetten - facebook
schmalzgrub audiokassetten - bandcamp

Nessun commento:

Posta un commento