lunedì 26 marzo 2012

Loud Notes Mix vol.1 / #cassettine

Ok, ci siamo! Dopo aver riempito il blog di recensioni, notizie, live reports, post benevolmente assurdi e/o pietosamente indecenti è venuta la volta di elaborare un gustosissimo mixtape made in Loud Notes.
E siccome i mixtape mi ricordano tanto le interminabili (non perché lunghe ma in quanto continuamente sottoposte ad aggiornamenti) e deplorevoli cassettine fatte in casa per tentare di riempire del rumore più vario e sconcertante le casse della mia povera Polo (le chiamavo "The Worst" per dare a chi varcasse la soglia del mio abitacolo il senso del loro contenuto: spazzatura musicale, roba disgustosa, stare alla larga!) ho pensato che questa cosa qui (di cui mi piace anche il nome profondamente "democratico": "Everyone's Mixtape") si adattasse pressoché perfettamente allo scopo di un blog rumoroso, gentilmente arrogante e profondamente popolare come Loud Notes.

Eccovela qua dunque, la mia prima cassettina nero-bianco fiammante piena di musica improponibile ed eppure meritevole di essere, almeno per una volta, ascoltata. Una sola avvertenza: i Loud Notes mix sono compilations senza fine ultimo, senza filo conduttore, che rifuggono qualsiasi volontà specifica che non sia quella di ascoltarci insieme un po' di sano rumore. Quello che ascolterete non è dunque una "concept compilation", quanto più semplicemente il concentrato delle cose più interessanti che ho ascoltato negli ultimi due/tre mesi durante i miei vagabondaggi tra soundcloud, youtube e vimeo. Il tutto buttato giù alla bell' e meglio, in modo meravigliosamente caotico. Spero gradiate. Buon ascolto!

Nessun commento:

Posta un commento