sabato 3 marzo 2012

Il Buio - Via dalla Realtà, 7 7" (Corpoc, 2012)

Via dalla Realtà, 7 è il secondo EP della band vicentina Il Buio, autori di un post-hardcore furioso quanto basta reso più malleabile da una certa sensibilità emo/indie rock e da una propensione per le melodie. 
L'EP è composto di due canzoni che si fanno ascoltare senza intoppi, aggredendo e cullando l'ascoltatore con ritmiche e schitarrate post-hardcore (da qualche parte tra i Drive Like Jehu e i nostrani Fine Before You Came), melodie orecchiabili (ma non ruffiane) tenute insieme da un buon livello di songwriting. 

Un secondo EP che mostra una band già matura, che si inerpica senza troppa fatica lungo pareti di suoni e ritmi schizofrenici con una voce rabbiosa e melodica e liriche che riescono a dire tutto quello che c'è da dire senza cadere nella retorica. Personalmente ho preferito Via dalla Realtà, 7, una traccia che sa urlare rabbia e sana ribellione (contro "il manganello, con il rosario, l'autorità") su ritmiche e sferragliate hardcore, riuscendo anche a sciogliersi in un minuto di rock melodico che fa riposare le membra prima dell'attacco finale. La seconda traccia è la cover di un pezzo del cantautore bergamasco Caso, opportunamente riarrangiata e incattivita secondo modalità vagamente emo/hardcore (quello di casa Dischord). Bella l'originale, bella anche questa (forse di più, ma è questione di gusti), e nient'altro da aggiungere.

Una buona prova, questo Via dalla Realtà, 7 (merita particolare menzione pure la veste grafica), che ci dona 10 minuti di buona musica e regala alla scena indie nostrana un'altra buona band sulla quale ben sperare per il futuro.

 
links:
il buio - facebook
corpoc

Nessun commento:

Posta un commento